I lettori chiedono: Come Registrarsi Su Viaggiare Sicuri?

Come registrarsi alla Farnesina prima di un viaggio?

Puoi registrarti seguendo le indicazioni del sito, inserendo i dati richiesti. Puoi chiamare lo 011-2219018 e seguire la voce guida, che ti chiederà i seguenti dati:

  1. nome e cognome di chi registra il viaggio.
  2. data di partenza.
  3. data di rientro.
  4. nazione.
  5. località
  6. eventuale numero di accompagnatori.

Dove informarsi prima di viaggiare?

Informazioni sempre aggiornate sono trovabili sul sito Viaggiare Sicuri, realizzato dal Ministero degli Affari Esteri (www.viaggiaresicuri.it), che consigliamo caldamente di consultare prima di mettersi in viaggio, e sul sito reopen.europa.eu. 3

Come ci si iscrive alla Farnesina?

La registrazione del viaggio è effettuata, previa accettazione dell’informativa sulla privacy, comunicando i dati anagrafici, i recapiti e i numeri telefonici di contatto, la presenza di eventuali accompagnatori ed inserendo le credenziali per il successivo accesso all’area riservata.

Che test serve per entrare in Italia?

Ingresso in Italia senza obbligo di isolamento fiduciario sottoporsi a tampone molecolare o antigenico effettuato nelle 72 ore prima dell’ingresso in Italia e il cui risultato sia negativo; nel caso di ingressi da UK e Irlanda del Nord e dalle isole il tampone deve essere fatto entro le 48 ore dall’ingresso in Italia.

You might be interested:  Domanda: Come Viaggiare Per Il Mondo?

Come contattare la Farnesina per informazioni?

E’ possibile anche contattare la Centrale Operativa Telefonica dell’Unità di Crisi attiva tutti i giorni dall’Italia allo 06-491115, dall’Estero al +39-06-491115.

Come contattare Viaggiare sicuri?

Per contattare telefonicamente la Farnesina sia dall’Italia che dall’estero, basta chiamare il numero di telefono +39 06 36225, dal lunedì al venerdì dalle ore 9:00 alle ore 13:00.

Chi viene dalla Germania deve fare la quarantena?

Per i viaggiatori provenienti dalla Germania, dal 16.05.2021, l’ingresso in Italia non sottostà all’obbligo di quarantena. E’ obbligatoria altresì una dichiarazione d’ingresso digitale.

Dove vuoi andare Viaggiare sicuri?

Albania, Arabia Saudita, Armenia, Australia, Azerbaigian, Bosnia ed Erzegovina, Brunei, Canada, Emirati Arabi Uniti, Giappone, Giordania, Libano, Kosovo, Moldavia, Montenegro, Nuova Zelanda, Qatar, Regno Unito di Gran Bretagna e Irlanda del Nord (compresi Gibilterra, Isola di Man, Isole del Canale, basi britanniche

Qual è il sito della Farnesina?

Se state per partire per un viaggio, è importante informarsi sulle condizioni di sicurezza e le normative in vigore. L’Unità di Crisi mette a disposizione degli utenti il portale http://www.viaggiaresicuri.it, che contiene informazioni qualificate su tutti i Paesi del mondo.

A cosa serve la Farnesina?

Palazzo della Farnesina, sede del Ministero. Il Ministero degli affari esteri e della cooperazione internazionale (MAECI) è un dicastero del governo italiano. Esso ha il compito di attuare la politica estera dell’Italia e di rappresentare il Paese nel contesto delle relazioni internazionali.

Quali documenti servono per partire?

Documenti per voli nazionali: tutte le informazioni utili

  • la carta d’identità (la più consigliata)
  • il passaporto.
  • la patente guida.
  • la patente nautica.
  • il libretto di pensione.
You might be interested:  I lettori chiedono: Regalo Per Chi Ama Viaggiare?

Chi può entrare in Svizzera coronavirus?

Chi possiede un passaporto svizzero o un permesso di soggiorno in Svizzera valido può entrare nel nostro Paese in qualsiasi momento. Tutte le persone che entrano in Svizzera devono osservare i provvedimenti sanitari di confine vigenti nel nostro Paese.

Cosa bisogna avere per entrare in Italia dalla Svizzera?

Oltre al passaporto e i biglietti per il treno o l’aereo, bisogna ormai pensare ai vari certificati Covid. L’UE ha approvato il pass sanitario elvetico: tutti i possessori possono muoversi liberamente nell’Unione. Si tratta di un codice QR, scaricabile sul proprio smartphone o stampabile, da presentare alle frontiere.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *